AL MARE, IN PINETA MA CON LA FANTASIA!

Luogo: 2 min 84 Visualizzazioni

Il mare oltre la roccia. Basta superare il promontorio per scoprire un angolo di costa di estrema bellezza.

RISERVA NATURALE PUNTA DELL’ACQUABELLA

 

La Riserva Naturale Punta dell’Acquabella si trova in Contrada San Donato, nel Comune di Ortona, lungo la Costa dei Trabocchi, tra S.Vito e Ortona.
Vi si può accedere dalla Via Verde o dai ruderi di un piccolo borgo di pescatori abbandonato.
Troverete una piccola caletta nascosta, caratterizzata da ciottoli e da un’acqua limpidissima.
Sul promontorio si estende una pineta e questa è l’occasione giusta per andare alla sua scoperta.
In un pomeriggio di fine agosto, ci troviamo così a fare una passeggiata per arrivare in cima e guardare il mare, respirare iodio e fare un po’ di sport, senza assolutamente immaginare che ci saremmo divertiti così tanto!

PINETA DI SAN DONATO

mare Abruzzo
Pineta di San Donato

Noi ci siamo arrivati imboccando il sentiero della Riserva dell’Acquabella ma è possibile raggiungerla anche con l’auto, costeggiando il Moro River war Cemetery.
Una pineta con un percorso che dura circa un’ora, diventa una vera e propria palestra all’aperto.
Ci sono diversi attrezzi ginnici in legno con cartelli esplicativi che suggeriscono la corretta esecuzione degli esercizi ma ovviamente con i bambini ci sarà da divertirsi a vedere come azionano la fantasia e provano a inventarsi di tutto!

Pineta di San Donato
Pineta di San Donato
Pineta di San Donato
Pineta di San Donato
Il punto più bello è quello del belvedere dove, ancora una volta, con la fantasia, è subito…giochi senza frontiere!!
Ponti sospesi su fiumi di lava, passerelle tra coccodrilli, tunnel con pipistrelli.
Avventura e divertimento con una splendida vista mare.
Abbiamo trascorso dei bellissimi momenti e siamo felici di aver concesso a Isabel e Cloè di usare la loro sconfinata fantasia.

“I bambini creativi saranno gli adulti creativi del domani, e il mondo ha bisogno di persone che fin da piccole abbiano imparato a lasciare andare a briglie sciolte la loro immaginazione”.

 

Pineta di San Donato
mare Abruzzo
Ricordiamoci di passare con i nostri figli del tempo di qualità.
Non rinunciate ad esplorare i dintorni…è possibile fare una visita alla cittadina di Ortona con il suo Castello Aragonese, al Cimitero militare Canadese e alla spiaggia Ripari di Giobbe.

RIPARI DI GIOBBE

Ripari di Giobbe
Ripari di Giobbe
Ripari di Giobbe
Ripari di Giobbe
Per arrivarci si percorre una passerella in legno che, dopo una serie di gradini, apre ad uno scenario magnifico.
La spiaggia è riparata da una falesia che scende a picco sul mare, le acque sono cristalline e regna la pace assoluta.

Qui si può respirare un’atmosfera sospesa e surreale, fatta di mare, natura e ritmi lenti.

LA COSTA DEI TRABOCCHI DA SCOPRIRE

COSTA DEI TRABOCCHI: GUIDA ALLE MIGLIORI SPIAGGE

SEI ALLA RICERCA DI CONSIGLI SULL’ABRUZZO?

Scrivici: ingiroapiunonposso@gmail.com

Precedente
QUATTRO PASSI E UNA PAGAIATA ALLA SCOPERTA DI CAPESTRANO E DINTORNI
AL MARE, IN PINETA MA CON LA FANTASIA!