MARE DA CARTOLINA

2 min 794 Visualizzazioni
Oggi vi parliamo de la “Costa dei Trabocchi” uno degli itinerari più suggestivi della Costa Adriatica, che conserva intatta la propria identità naturalistica e paesaggistica. Un angolo di paradiso.
La ferrovia dismessa che costeggiava il mare è stata da poco tempo trasformata nella “Via Verde della Costa dei Trabocchi”; un percorso ciclopedonale che porta alla scoperta di luoghi incontaminati: calette rocciose, alte falesie, dune, pittoresche insenature, lunghe spiagge e un mare cristallino da cui spuntano i trabocchi.
Sono la testimonianza di quanto questa terra, già dai tempi antichi, fosse legata alla pesca e al mare.
Costa dei Trabocchi
Spiaggia del Cavalluccio

I TRABOCCHI

Sono costruzioni in legno con una piattaforma distesa sul mare, ancorata alla roccia da grandi tronchi e collegata alla terraferma da una passerella.
Da queste piattaforme si staccano dei lunghi bracci che sostengono le reti per mezzo di un complicato sistema di carrucole e funi.
Sembra che siano stati inventati perché , in tempi antichi, gli uomini avevano paura ad avventurarsi per la pesca in mare aperto e i trabocchi davano più sicurezza in quanto collegati alla terraferma.
Oggi diversi trabocchi sono stati trasformati in caratteristici ristoranti dove è d’obbligo, se vi trovate da queste parti, fare una tappa per gustare del pesce freschissimo accompagnato da altre prelibatezze della terra.
PER VISUALIZZARE IL VIDEO CLICCA SU “ACCETTA I COOKIES”

Gabriele D’Annunzio, nel silenzio del suo rifugio su di un promontorio con vista sul Trabocco Turchino, scrisse le più belle pagine del Trionfo della Morte, in un tratto dove si possono ammirare spiagge di ghiaia e insenature naturali dalle acque limpide.
Un tuffo nel passato che vale la pena fare, anche dal punto di vista culturale.
La costa offre anche lunghi tratti di spiaggia fine con fondali che degradano dolcemente in mare adatti alle famiglie con bambini.
Vi abbiamo raccontato pochi km di una costa con scenari magici.
Le meraviglie da visitare nei dintorni sono tante, e c’è ancora da raccontare…
che sia per trascorrere una giornata o una vacanza questo è un posto che merita davvero!
PER VEDERE IL VIDEO CLICCA SU “ACCETTA I COOKIES”

 

SEI ALLA RICERCA DI CONSIGLI SULL’ABRUZZO?

Scrivici: ingiroapiunonposso@gmail.com

Precedente
PASTORI PER UN GIORNO
MARE DA CARTOLINA