NIENTE FRETTA AL PARCO DEL LAVINO

Luogo: 1 min 530 Visualizzazioni
Un week end pigro, non amiamo sempre programmare le domeniche e questa è una di quelle domeniche senza itinerari, scalette da seguire…a volte ci piace così, farci guidare dalla fantasia e dallo stato d’animo.
Oggi ci sentiamo romantici, abbiamo bisogno di parlare ed ascoltarci, tenerci per mano e sognare un po’…
Così cerchiamo atmosfere magiche da respirare e colori rilassanti da guardare.
Il posto giusto c’è: il Parco del Fiume Lavino.
Vorrei potervi far ascoltare il silenzio che c’è qui, la tranquillità che si respira.
Ci siamo sentiti rigenerati, il profumo dell’autunno regala una sensazione di benessere e pace interna.
Ci troviamo a Scafa, nella frazione di Decontra, in un’area naturale protetta d’Abruzzo.
Parco del Lavino
Parco del Lavino
Parco del Lavino
Qui sembra di essere in un bosco incantato in cui il turchese dell’acqua si mescola ai colori della natura.
Lo sapete perché le acque del fiume Lavino sfumano dal turchese all’azzurro?
La particolare colorazione delle acque è dovuta alla natura sulfurea delle sue sorgenti che generano uno scenario cromatico molto suggestivo: tra i laghetti, le polle sorgive e i ruscelli.
Piccoli ponti in legno e sentieri indicati dai cartelli permettono di visitare l’area senza difficoltà e di raggiungere il mulino Farnese, un vecchio mulino che funzionava proprio grazie a queste acque.
Il parco è ricco di macchie spontanee e specie faunistiche.
All’interno dell’area sono presenti una zona giochi e una pic-nic.
Parco del Lavino
Parco del Lavino

SEI ALLA RICERCA DI CONSIGLI SULL’ABRUZZO?

Scrivici: ingiroapiunonposso@gmail.com

 

 

 

 

Precedente
MERCATINI DI NATALE A CAMPO DI GIOVE
NIENTE FRETTA AL PARCO DEL LAVINO