VILLALAGO: UN BORGO TRA I LAGHI E LA NATURA

Luogo: 3 min 47 Visualizzazioni
Adagiato nel verde, immerso tra le montagne che affondano le loro radici nelle acque verdi dei laghi, Villalago è un luogo incantato, da sempre. E’ un piccolo gioiellino in provincia dell’Aquila, posto nel cuore della Valle del Sagittario, annoverato tra i  borghi più belli d’Italia.

Passeggiata nel borgo: cosa vedere

Vi accoglierà nella sua graziosa piazzetta e passeggiando tra vicoli e scalinate, vi ritroverete circondati dalla natura.
Villalago
Villalago
Villalago
Il centro storico è sovrastato da un’imponente torre circolare e raggiungendo la zona più alta resterete affascinati dal magnifico panorama. La vista più bella la si può intravedere facendo una passeggiata lungo il sentiero che conduce fino all’Eremo di San Domenico.
Villalago
Lago di San Domenico
Villalago
I suppuort sono una caratteristica di Villalago: li si incontra spesso durante il percorso. Voi sapete cosa sono? Noi abbiamo chiesto informazioni agli abitanti scoprendo che sono gli archi che supportano sopra di loro le abitazioni. Abbiamo notato anche la presenza di molti stemmi in pietra sui portoni delle case, raffiguranti animali, fiori, volti e di tantissimi gatti!!!
Nel borgo vi consigliamo di visitare la Chiesa della Madonna di Loreto, risalente al XIV secolo, e ammirare il cinquecentesco Palazzo della Cancelleria.
Sapete però qual è la particolarità che più ci ha sorpresi di Villalago? Che è un paese circondato da ben 3 laghi! Si, avete capito bene e pensate che in passato se ne contavano addirittura 9.
Non ci resta che andarli a scoprire insieme…

Lago Pio

Meno conosciuto dei più famosi Lago di Scanno e Lago di S. Domenico, il Lago Pio si trova a pochi passi dal centro.  Lo abbiamo raggiunto con una breve passeggiata a piedi ammirandone i meravigliosi colori autunnali. Ampi spazi verdi, panchine e giochi per bambini rendono il luogo una vera e propria oasi naturale dove trascorrere qualche ora piacevole.
Lago Pio

Lago di Scanno

E’ sicuramente il più famoso lago d’Abruzzo, meta perfetta in ogni stagione. Oltre all’esperienza autentica della natura, insieme ai suoi dintorni, offre numerose possibilità di trascorrere il tempo libero in maniera attiva.
Lago di Scanno

Per saperne di più qui vi raccontiamo la nostra esperienza:

Lago di San Domenico

Non si può di certo lasciare Villalago senza essersi soffermati ad ammirare uno dei suoi luoghi più scenografici e significativi.
Eremo di San Domenico
Eremo di San Domenico
Immaginate uno specchio d’acqua color verde smeraldo attorniato da montagne nel cuore verde di una natura quasi incontaminata. E non c’è da meravigliarsi se San Domenico scelse questi luoghi per costruirvi un eremo e trovare la sua pace.
Un ponte medievale attraversa le acque del lago e vi condurrà all’eremo.
Eremo di San Domenico
Eremo di San Domenico
Potrete visitare una piccola chiesa e la suggestiva grotta in cui il Santo visse alcuni anni in solitudine. Prendetevi ancora del tempo per passeggiare tra i boschi di faggio e rilassarvi nell’area attrezzata con panchine e tavoli da pic nic.
Eremo di San Domenico
Grotta- Eremo di San Domenico
Qui, durante il periodo natalizio, è possibile assistere ad una manifestazione davvero unica. Il 26 dicembre, appena dopo il tramonto, viene allestito un presepe subacqueo: in un apposito sito in fondo al lago vengono posizionate sei statue in ceramica. Il suggestivo scenario, accompagnato da fiaccole e luci, vi attende per regalarvi momenti di pace e serenità contemplando l’atmosfera natalizia.
La giornata ci ha permesso di fare passeggiate nella natura, nella storia e nelle tradizioni che in autunno si dispiegano tra colori dalle calde sfumature. E’ stata una vera e propria fuga di coppia all’insegna del romanticismo e di panorami mozzafiato.
Precedente
CASCATE DA SCOPRIRE IN ABRUZZO
VILLALAGO: UN BORGO TRA I LAGHI E LA NATURA